Le mie "grandi" passioni

Leggo di tutto, ma adoro i romanzi storici, i thriller, i gialli...naturalmente la passione ed il sentimento non devono mancare!
Sono curiosa di tutte le novità e mi piacerebbe poter discutere le mie impressioni con coloro che condividono i miei interessi.



lunedì 27 giugno 2011

NE "I ROMANZI DARK PASSION" ESCE: 18. Jasmine Cresswell - IL PRINCIPE DELLA NOTTE ( Prince of the Night )

18. Jasmine Cresswell - IL PRINCIPE DELLA NOTTE( Prince of the Night )
Lui il è conte di Albione, un nobile italiano che vive di notte, circondato da un alone di timore e rispetto in una villa sperduta nella campagna modenese. Lei è Cordelia Hope, delicata bellezza inglese, che all’improvviso piomba nella sua casa e nella sua vita. Ben presto Cordelia si rende conto che in quel conte affascinante e tenebroso c’è qualcosa di strano, e l’inaspettata connessione dei loro pensieri la porta a conoscere non solo i suoi segreti ma anche i suoi desideri per lei. Eppure, invece di esserne spaventata, Cordelia è irresistibilmente attratta da quel vampiro, di cui ora brama l’amore…

Ambientazione: Italia, 1859
Livello di sensualità: calda (warm)

Nota di MarchRose: La Cresswell è un’autrice che le lettrici conoscono già per le sue uscite in Harlequin (ne trovate alcune qui: 

http://romancebooks.splinder.com/tag/jasmine_cresswell) e, parecchi anni fa, per un rarissimo esempio di timetravel pubblicato nei Romanzi Mondadori, cioè AMORE SENZA TEMPO (Timeless).
Qui l’autrice si cimenta con un romanzo dalle atmosfere decisamente gotiche, ambientato in Italia. L’eroe di IL PRINCIPE DELLA NOTTE infatti è il misterioso conte di Albione, un nobile impegnato nelle lotte per l’indipendenza dell’Italia dagli Austriaci e che per le sue missioni segrete sembra preferire la notte al giorno. Tutti hanno di lui una grande stima, ma anche un timore quasi reverenziale – tutti, tranne Cordelia Hope, una giovane lady inglese a cui suo zio farà lascito proprio della villa situata nella campagna modenese dove a quanto pare vive adesso il conte, a condizione che lì si prenda poi cura di una cugina in difficoltà, perché rimasta incinta senza essere sposata. Il conte non si lascia però mettere in crisi dall’arrivo Cordelia: afferma che la villa è di sua proprietà, perché gli è stata lasciata in eredità da suo padre, il quale a sua volta l’aveva avuta da suo nonno. Grazie alla testardaggine di Cordelia alla fine viene comunque trovato un accordo, e a malincuore il conte permette alle donne di restare alla villa. Ma Cordelia avverte che c’è qualcosa di molto strano nella casa, e nel suo occupante… perché, ad esempio, i servitori sono tutti uomini? E cosa si nasconde veramente dietro i modi fascinosi del conte?

 

Nessun commento: